Oggi in America si festeggia il Giorno del Ringraziamento, chiamato anche Thanksgiving Day. E’ una festa legata alla loro tradizione che si celebra ogni quarto giovedì di novembre (mentre in Canada ogni secondo lunedì di ottobre). Ultimamente questa ricorrenza ha fatto capolino anche in Italia: timidamente, perché tendiamo sempre a guardare con sospetto e apprensione tutto ciò che non deriva dalle nostre radici, vivendo tutto ciò come una minaccia e non come un arricchimento. Chissà perché.

A me invece il Thanksgiving piace e vi spiego il perché in 5 semplici motivi:

Il messaggio. Il significato di questa festa in origine fu quello di ringraziare Dio per il raccolto avuto. Oggi è una giornata in cui ci ricordiamo di dire grazie ad alta voce per tutte le cose belle che abbiamo nella vita. Non lo trovate bello?

dire grazie

Il cibo. Il menù tipico del giorno del Ringraziamento è ricco di cose buonissime: il tradizionale tacchino ripieno con la salsa ai mirtilli, il purè di patate dolci e i dolci a base di zucca. Come non leccarsi i baffi?
Inoltre, poiché noi vegetariani pensiamo che il giorno del Ringraziamento dovrebbe essere un giorno felice per tutti (ma proprio tutti), e quindi anche per i tacchini, ecco tantissime alternative veg per il piatto forte del pranzo. Giuro, il gusto non ne risente, anzi!

ringraziamento menu

Lo shopping. Come lo shopping direte voi? Eh sì, perché il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento è definito Black Friday ed è universalmente riconosciuto come il primo giorno per gli acquisti natalizi. Molti negozi si attrezzano per sconti e offerte speciali e tutto è pronto (vetrine, strade, negozi) con gli addobbi natalizi. E anche in Italia ci stiamo finalmente attrenzzando per il black friday. Ad esempio, guardate Lucca: Dicembre non è ancora ufficialmente arrivato ma si respira già aria di Natale ovunque.

black friday

Il film. Durante il Giorno del Ringraziamento in America vengono organizzate numerose parate, ma la più famosa è sicuramente quella che si tiene a New York organizzata dai grandi magazzini Macy’s. Chi come noi, che viviamo in Italia, non può vederle dal vivo si può facilmente consolare con la visione del film “Miracolo sulla 34 strada”, in cui la piccola Susan guarda dall’appartamento del suo amico Bryan (Dylan McDermott) la parata dei supermercati “Cole”, remake del famosissimo film omonimo del 1947 diretto da George Seaton.
Quindi potrebbe essere un’ottima scusa per rivedersi questo film tenerissimo, magari sdraiati sul proprio divano con una copertina addosso e una tazza di tè in mano.

macys parata del ringraziamento

Dire grazie. Il giorno del Ringraziamento, come vi dicevo, è un’occasione per dire grazie. Grazie per tante cose che troppo spesso diamo per scontato ma che rendono preziosa la nostra vita. Quello per cui devo ringraziare io è di avere una vita felice con persone che mi vogliono bene. E di avere anche amicizie “pelose”, come i miei due gatti Ettore e Sissi, che mi danno l’occasione di sorridere ogni giorno. Grazie anche a loro.

ettore e sissi

Happy thanksgiving day!

Photo Credits: Pinterest