Chi ama i gatti li apprezza essenzialmente per il loro carattere. Un mix di contraddizioni: affettuoso ma sfuggente, adorabilmente irritante.

Nel guardare il video su YouTubeHow to please your cat” di Purina FELIX mi è venuta in mente la canzone di Alanis Morissette “Ironic”, dove la cantante elenca dutte le cose ironiche che ti capitano nella vita.

Ecco, vivere con un gatto è più o meno così.

Guardate il video anche voi e vi sfido a dirmi che non vi è mai capitata almeno una di queste situazioni.

Il classico dei classici è l’amore dei gatti per le scatole. Puoi comprargli i giochini e i grattini più belli e più alti del mondo, loro non li considereranno nemmeno di striscio. Ciò su cui punteranno senza indugio saranno le scatole dell’imballaggio. Poco importa quanta fatica è costato il montaggio o che figata sia il risultato. La scatola batte il giochino 1-0. Sempre.

Felix_PleaseYourCat_01 Felix_PleaseYourCat_02 Felix_PleaseYourCat_04

Il pensiero felino non è un pensiero lineare.

Ad esempio, se vuoi far andare un gatto in un determinato posto la cosa migliore è cercare di impedirglielo. Folle secondo voi? Mica tanto. Pensate all’ostinazione di un gatto di fronte ad un porta chiusa. Ci vuole andare per forza. Se per caso invece capisce che siete voi che volte farcelo entrare, allora sicuramente non ci entrerà mai.

Lo so, sono meravigliosamente perversi. E’ anche per questo che li amiamo così tanto.

Riuscire a comprendere fino in fondo cosa piace davvero ai gatti è una sfida a cui ogni gattaro è chiamato ogni giorno.

Forse l’unica cosa lineare del loro modo di comportarsi è sul cibo. Con quello, quando è buono, non sbagli mai 😉

Stay Hungry, Stay Folish. Tranquillo Steve Jobs, i gatti lo sono già. 😉