Sabato.

Voglia di relax. Di tempo per se stessi.

Nessun impegno, se non un matrimonio nello stesso albergo in cui alloggiavamo alle 17.

Città già visitata ed esplorata. Quindi nessuna scusa (il blog può attendere qualche volta).

Prima colazione dei Campioni (io solo per questo farei come Coco Chanel e mi trasferirei a vivere in un hotel. Diventando poi la Donna Cannone nel giro di una settimana).

Svegliata dopo 9 ore di sonno (spegnendo la luce a mezzanotte che non è come dormirle dopo una serata) mi sono dedicata rispettivamente a:

Corsa

Massaggio

Nuotatina

SPA

Lettura

Spuntino leggero

E riposino.

 

Già al risveglio post-pennichella mi sentivo un’altra persona. La pelle quella di un’altra, il gonfiore sparito, occhiaie inesistenti, umore serafico.

Da qui la mia riflessione e la nuova consapevolezza che, se solo ne avessi il tempo, altro che lato “B” alla Belen.

Dove l’unico problema è curarsi per “essere figa”. E’ il tuo lavoro.

Vorrei vederle come sarebbero se dovessero vivere in una giornate tipo le mie.

Dove, se riesci ad andare a correre, riesci a farlo alla sera o alle 7 del mattino con l’ansia di arrivare tardi alla prima riunione delle nove.

Dove l’unica attività motoria “aerobica” durante la giornata è la corsa alla macchina fotocopiatrice, gli unici pesi sono la spesa in pausa pranzo, e la sauna l’affanno per arrivare all’evento delle otto di sera.

Con il trucco rifatto su quello della mattina (io sarei felice e più presentabile, non tanto grazie ad un truccatore professionista come le soubrette, ma se avessi il tempo di struccarmi e ri-truccarmi) e il “cambio” (se ti va bene) appallottolato nella borsa.

Poi torni a casa, ragguaglio con la amica, chiacchere con il fidanzato e poi via a scrivere l’ultimo pezzo per Paper Project o per “Non si dice piacere”.

E voilà è magicamente già l’1.15.

Occhiaie profonde (per fortuna abbiamo ancora dalla nostra un velo di abbronzatura) e sveglia puntata presto. 6 ore di sonno.

Le vere “fighe siamo noi”.

Perché, nonostante tutto, siamo sempre perfette.

Non avremo un fisico da alieni come il loro, ma ci difendiamo grazie alla nostra capacità multitasking.

Detto questo, io non mi lamenterei se qualcuno mi pagasse per allenarmi, curarmi e dormire 8 ore a notte, andare ai party e preoccuparmi di non mettere lo stesso vestito a due eventi consecutivi.

La difficoltà di certe giornate io le affronterei volentieri ogni giorno.

Voi ?