C’era una volta una gattara normalissima, contattata via web per testare un nuovo servizio di abbonamento, chiamato PawPost. La gattara ovviamente disse sì. Un bel giorno arrivò la scatola. Fu ispezionata a dovere dai due felini e poi fu decisa di aprirla. E a quel punto… MERAVIGLIA. Scattò la scintilla dell’amore.

La gattara fu talmente colpita dal contenuto di questa scatola che decise di fare l’abbonamento per sei mesi. Lo fece volentieri perché per ogni scatola acquistata parte del ricavato sarebbe stato devoluto in beneficenza per gli animali più sfortunati. E vissero tutti felici e zampettanti.

Questa la favola di PawPost. Vi è piaciuta? Avete le idee un po’ confuse? Vi spiego meglio. In pratica sono stata contattata per “testare” un nuovo servizio di abbonamento. Lì per lì non gli ho dato molto peso, ho detto ok, vediamo di cosa si tratta. Poi quando è arrivata la suddetta scatola sono rimasta davvero piacevolmente colpita.

Ecco cosa c’era nella mia maobox:

– Un contenitore (carinissimo ed ermetico) con dei croccanti al pesce (marca Lily’s Kitchen). Un alimento complementare per gatti, tipo delle “chicche” che servono appunto per completare il pasto del proprio micio.

contenitore-pawpost
– Un Treat Bag (piccolo sacchettino) che può contenere tutto quello che vuoi tu.
– Un giochino interattivo micio-umano con tentacoli sonori tutto in cotone, molto apprezzato dalle mie due belve feline.

giochino-gatto-pawpost
– Un integratore da aggiungere ai pasti del proprio micio, che serve per migliorare il loro pelo e la loro salute in generale (Seahorse Atlantic)
– Un altro giochino, una tartarughina con del catnip (diventato poi il giochino ufficiale di Ettore).

giochino-catnip-pawpost
Tutti i prodotti contenuti sono venduti a un prezzo minore di quello che voi trovereste in commercio normalmente, e sono scelti accuratamente con una particolare attenzione alla qualità.

lettera-pawpost
Riassumendo: PawPost è un servizio in abbonamento attraverso il quale ogni mese ti arriva direttamente a casa tua una scatola con dentro degli oggetti e del cibo per il tuo pet. Le scatole ovviamente sono diverse a seconda se hai un cane o un gatto. E le scatole cambiano ogni mese, quindi tutte le volte c’è l’effetto sorpresa. Inoltre sono personalizzate, con tanto di cartolina indirizzata ai vostri quattrozampe. Infine, come vi dicevo, parte del ricavato va in beneficenza: infatti, per aiutare anche i cani e i gatti meno fortunati, PawPost si lega a Secondazampa, a supporto della battaglia contro l’abbandono dei cani, e dona 1 Euro per ogni scatola acquistata agli animali in difficoltà.

Per saperne di più puoi contattare il loro sito oppure li puoi trovare sui social (Facebook, Twitter).