Ho trovato tantissimi tutorial su come riuscire a fare delle belle fotografie al proprio gatto di casa: una delle prime cose che dicevano era di attrezzarsi con degli ottimi strumenti come una reflex, diversi tipi di obiettivi e di un cavalletto.
Allora ho pensato: ma noi comuni mortali senza macchina fotografica ma con sempre il cellulare in mano abbiamo qualche speranza?

La risposta è sì, perché anche con i semplici dispositivi mobili (sia Iphone che Android) si possono ottenere degli ottimi scatti. Magari non professionali ma sicuramente belli ed espressivi.

Vediamo come riuscirci passo passo.

fotografare-gatto

FASE 1: PREPARA

Banale ma importante: pulite l’obiettivo del vostro cellulare. Se è sporco o opaco la qualità delle foto sarà conseguentemente compromessa.

La pazienza è una dote fondamentale quando ci si mette in testa di fare delle foto ai gatti. Preventivate già che per ottenere un singolo scatto buono ne dobbiamo fare 100. Non siate parchi dunque con le foto (poi tanto a cancellarli siete sempre in tempo) e scegliete solo poi lo scatto che vi piace di più.

Date un occhio all’inquadratura: ad esempio, se il vostro gatto si è posizionato sul divano togliete tutti gli oggetti insignificanti che potrebbero esserci intorno a lui e distogliere l’attenzione (tipo la tazzina del caffè sul tavolino o la giacca appoggiata sul bracciolo).

foto-gatto-1

Alcune foto possono essere fatte al volo, improvvisate per immortalare un determinato momento. Come regola però è sempre bene pensare in anticipo allo scatto che si vuole fare e giocare d’astuzia, ovvero escogitare dei piccoli trucchetti per poter mettere il proprio micio “in posa”. Ad esempio, se vogliamo fotografarlo dentro una scatola di cartone preparate il cellulare e l’ambientazione e, solo quando siete pronti, proponete al vostro gatto la scatola in questione. Le novità interessano sempre i vostri gatti che quasi sicuramente si avvicineranno e la annuseranno bene bene. E’ allora che voi sarete pronti a immortalare il momento.

foto-gatto-specchio

SCATTA

Come consiglio generale vi dico di evitare le foto dall’alto verso il basso. Cercate sempre di trovare una posizione in cui siete al pari del vostro gatto (stendendovi sul pavimento, per esempio). In questo modo sarà più facile ottenere lo sguardo in camera. A questo proposito vi svelo un trucchetto: se desiderate che il vostro micio guardi da una specifica parte aiutatevi con i rumori. Schiocchiate le dite nella direzione che volete che guardi e siate prontissimi a scattare (perché una seconda volta il gatto non ci cascherà).

Non attivate i flash del telefonino, danno fastidio al micio e non servono assolutamente a niente, in quanto creano ombre e luci totalmente ingestibili. Piuttosto cercate la luce luce naturale (aprite le tende, tirate su le tapparelle).

profilo-gatto-foto

DIVERTITI
Vuoi fare una foto un po’ diversa e ironica? Fai scattare al tuo micio un selfiecat. Aspetta che sia sdraiato o in una posizione comoda (ma sveglio eh 🙂 ). Metti la telecamera frontale, con delicatezza tendi una zampa del micio, posiziona il telefono in fondo alla zampa e scatta. Fondamentale è che si veda un pezzo di zampa e che il micio guardi in camera (sennò che selfie è?). Non fatevi scoraggiare e fate diversi tentativi, prima o poi il selfie giusto arriverà!

selfie-cat

EDITA

Anche a scatto finito il lavoro non è concluso. Le foto possono essere sistemate e rese migliori grazie ad alcuni programmi che permettono un semplice editing. Se la foto è destinata a Instagram potete farlo direttamente da lì, altrimenti ci sono applicazioni gratuite da scaricare e facili da usare, come ad esempio Snapseed.

Scatti, selfie, divertimento. In tutto questo non dimenticate mai di rispettare il vostro gatto. Non obbligatelo mai a mettersi in posizioni che non vuole e, soprattutto, non costringetelo mai a fare cose che non si sente. Tanto basta aspettare: la posa buffa del vostro micio arriverà, molto prima di quello che possiate pensare!