Questo libro vi accompagnerà in un viaggio. Un viaggio fantastico che vi porterà alla realizzazione di un giardino sul balcone di casa, ideale per voi e le vostre necessità. Uno spazio verde dove potervi rilassare e vivere momenti di benessere e relax”.

E’ così che comincia Il tuo balcone. Crea un’oasi verde adatta a te, il libro-viaggio di Davide Ciccarese per De Agostini in libreria da martedì 29 aprile (Euro 12,90).

Il tuo balcone è un percorso alla scoperta dell’angolo verde perfetto per noi, di come crearlo con le nostre mani e, anche, alla scoperta di qualcosa in più su noi stessi, sul nostro rapporto con la natura e sul prendersi cura degli esseri verdi.

Volete capire di che balcone siete? Sognate mondi esotici o un angolo raccolto da condividere con le persone care? Vi sentite cuochi-agricoltori o siete sempre al passo con la moda? Vorreste sfoggiare piante e colori o pensate di essere negati per il giardinaggio?

Ecco, a seconda della vostra attitudine questo volume, semplice, colorato e amichevole (illustrato da Jacopo Caracci) vi svela il balcone ideale, quello che, una volta realizzato, vi rappresenterà al meglio: Gustoso o Rustico, Trendy o Colorato, Essenziale o Esuberante e così via.

Dieci diverse tipologie di balcone da scoprire con l’aiuto del gioco-test in apertura, dieci domande alle quali rispondere senza riflettere troppo.

Una volta individuato il balcone più adatto a noi e allo stile di vita che seguiamo, possiamo trovare nei vari capitoli le piante da preferire, le indicazioni sullo spazio necessario, sulla luce, l’irrigazione, i contenitori, i lavori stagionali e le attenzioni per accudire e coccolare al meglio le varie essenze.

Tante le curiosità e i suggerimenti seminati tra le pagine. Dalle indicazioni per creare contenitori utilizzando materiali da riciclo ai rimedi da preparare in casa per curare le piante, dagli arredi all’illuminazione, dalle piante curative a quelle perfette per accogliere gli insetti utili.

Davide Ciccarese, l’autore, è agronomo ed è impegnato su consumo consapevole, sviluppo agricolo sostenibile, fattorie didattiche, orti urbani, aziende agricole, oltre che autore di blog e libri, incluse inchieste come Il mostro in tavola, dedicata ai pericoli contenuti nel cibo.

Come primo attrezzo per lavorare nella creazione del nostro speciale e personale balcone ci suggerisce di utilizzare i sensi. “I sensi sono i più importanti strumenti da giardinaggio. In ogni giardino – che sia anche sul balcone – bisogna saper osservare, ascoltare, toccare… Attivare insomma prima di tutto i nostri sensi. Fondamentale è imparare a fare tutto con le mani: ci aiuta a utilizzare meglio gli strumenti di lavoro. La manutenzione, il trapianto, la coltivazione e la cura delle piante, quando fatta a mani nude, laddove possibile, diventano anche momenti di vero relax, di piacere e benessere”.

L’ampio capitolo che si intitola Tutto per il balcone perfetto contiene, poi, una panoramica su attrezzature, terricci, vasi e operazioni da compiere: seminare, invasare, trapiantare.

Una volta terminata la lettura, il desiderio di cominciare subito è forte.

Dai. Tutti a procurarci libro, terra e semi e facciamo sbocciare i nostri rifugi verdi.