Possiamo ancora chiamarlo biblioteca?

Un luogo dove sono raccolti libri che però sono libri digitali riusciamo a immaginarlo? E a definirlo con il termine biblioteca?

Immaginarlo non è più necessario perché da qualche settimana esiste davvero.

Si chiama, naturalmente, Bibiotech ed è nata, manco a dirlo, negli Stati Uniti, in Texas per la precisione, nella città di San Antonio.

E’, pare, la prima e unica biblioteca pubblica completamente digitale al mondo.

Un bel sospiro di sollievo per gli alberi del Pianeta che possono sperare in un futuro di salvezza….

La Bibliotech si estende su circa 5000 metri quadrati coloratissimi ed è stata ideata e fortemente voluta dal Giudice dalla Contea di Bexar, dove sorge San Antonio e per tutti i residenti della Contea è a disposizione la membership gratuita.

Grande appassionato di libri, il Giudice Nelson W. Wolf affida al progetto della Bibliotech anche un obiettivo sociale: “Credo che i libri siano importanti alleati in un mondo come il nostro” ha dichiarato alla ABC. Inoltre, questa biblioteca immateriale contribuisce a favorire l’accesso alle tecnologie e a ridurre l’impatto sull’ambiente.

La Bibliotech ha aperto i battenti a settembre e offre circa 10.000 titoli in ebook oltre a 600 ereader per aduti e 200 per bambini, che gli iscritti possono anche portare a casa, e a una serie di postazioni con portatili, computer fissi, tablet.

Spazi per lo studio e per incontri e attività per adulti e ragazzi con bellissime “lavagne digitali interattive” per attività didattiche.

Twitter: @BexarBibliotech

Facebook: https://www.facebook.com/BexarBibliotech

 

  • bexar bibliotech per bambini
  • bexar bibliotech tablet