Una volta c’erano le merende con le future mamme,

oggi ci sono i “baby shower”.

Perché si sa che i termini inglesi suonano sempre “più fighi”

oggigiorno (anche se l’Italiano è una lingua meravigliosa).

 

I “baby shower” sono, tradotti letteralmente,

delle “docce di bambini/regali” .

 

Ma, a prescindere dai regali, è un vero e proprio evento

da organizzare e curare in ogni minimo dettaglio.

 

Ecco gli “ingredienti” immancabili per un perfetto Baby Shower.

 

INVITATI

Amiche, zie, mogli/fidanzate di amici.

Senza nulla togliere agli uomini, è un momento altamente femminile.

Un po’ come le partite di Champions League.

Si finirà a parlare dell’ultima stagione di Grey’s Anatomy,

di pannolini, ma anche dell’ultima tendenza per questa estate in un battibaleno.

 

A voi uomini la scelta se elemosinare un invito o meno.

baby-shower

DECORAZIONI

Come ogni festa che si rispetti,

è l’occasione per personalizzare la nostra casa con un tocco di colore

(rosa o blu in base al nascituro),

con delle decorazioni

(immancabili ciucci e ombrellini)

e con dei regalini da lasciare a chi ci ha fatto visita

(in tema bebè o un regalo da mamma come, ad esempio, uno smalto).

 

MENU’

Solitamente il baby shower si svolge all’ora della merenda:

quindi date libero sfogo a biscotti infantili o addirittura a forma di bebè,

torte a tema,

dolcetti e caramelle

ma anche a torte salate (magari a forma di ombrello… per ripararsi dai “doni”).

 

Inutile dire che è l’occasione buona per togliersi la voglia di utilizzare

tovagliolini “teneri”,

tovaglie color pastello,

e acquistare gadget decorativi da tavola di ogni tipo.

 

Ricordiamoci sempre il buon gusto.

L’effetto “circo” è dietro l’angolo.

 

Avete qualche altro suggerimento?